Segui GVM sui Social Network

Bite per bruxismo

Il bruxismo identifica la tendenza a digrignare e sfregare i denti tra di loro, in particolare durante il sonno e senza consapevolezza.

È una sorta di contrazione involontaria dei muscoli della masticazione che dura dai cinque ai dieci secondi e viene ripetuta più di una volta mentre si dorme. Oltre alle sensazioni di dolore e di stanchezza al volto, la patologia comporta una notevole usura dei denti.

Per rispondere a questa problematica, si utilizza il bite, un dispositivo tipo paradenti da applicare durante le ore notturne. I bite possono essere molli o rigidi, a seconda del livello di usura dei denti, e vengono creati su misura da esperti odontotecnici partendo dalle impronte dentali.

 
Ritorna alla lista delle prestazioni
Trova una sede Prenota una visita Chiedi informazioni