Canino incluso cause e trattamento

Canino incluso cause e trattamento
I canini sono gli ultimi denti a erompere dalla gengiva e la loro posizione finale nell’arcata mascellare è influenzata da diversi fattori, fra cui la dimensione della loro corona dentale, la posizione delle radici dei denti da latte e l’allineamento degli altri denti, in particolare degli incisivi laterali definitivi. Può accadere quindi che, per semplice mancanza di spazio, i canini, una volta usciti dalla gengiva, non riescano a posizionarsi in maniera corretta e inizino a crescere o internamente verso il palato o esternamente verso la gengiva. In tutte queste ipotesi si parla di canino incluso

L’inclusione del canino può riguardare un solo elemento dell’arcata o entrambi gli elementi, anche se risulta più frequente l’inclusione monolaterale e la sua incidenza è maggiore nel sesso femminile

Canino incluso: cause principali 

Le cause di un canino incluso possono essere diverse e tra quelle più comuni abbiamo:
  • palato stretto 
  • traumi accidentali pregressi sul dente da latte che si ripercuotono sul corretto sviluppo del canino definitivo
  • perdita prematura del dente da latte corrispondente 
  • prolungata presenza in arcata del canino deciduo
  • fattori ereditari 
Per confermare la diagnosi di canino incluso, risalire alle possibili cause e decidere le possibilità di trattamento, sarà pertanto necessario procedere con un’accurata visita ortodontica seguita da un’indagine radiografica comprensiva di Rx, ortopanoramica e telecranio in proiezione latero-Iaterale e postero-anteriore. 

Canino incluso: le ipotesi di trattamento 

Il trattamento del canino incluso dipende da diversi fattori, fra cui l’età del o della paziente, il suo stato di salute orale generale e le cause che hanno favorito il verificarsi della condizione. In alcuni casi il trattamento sarà di tipo ortodontico, in altri invece può rivelarsi opportuno ricorrere a una terapia ortodontico-chirurgica

Il trattamento ortodontico prevede l’utilizzo di un apparecchio dentale volto ad aumentare lo spazio a disposizione nell’arcata dentale e ripristinare il corretto allineamento dei denti, così da consentire al canino incluso di riprendere il suo naturale percorso di crescita. 

Il trattamento ortodontico-chirurgico, ove necessario, prevede la disinclusione del dente e in seguito il suo corretto riposizionamento in sede con un trattamento ortodontico. 

L’età è un fattore determinante per intervenire con successo su un canino incluso, pertanto si raccomanda ai genitori di far eseguire ai loro bambini visite di controllo periodiche dal dentista pediatrico, così da valutare per tempo eventuali anomalie nella crescita e sviluppo dei denti. 
 
Per maggiori informazioni visita il sito Dental Unit o contattaci tramite il form dedicato



Condividi

Trova una sede Prenota una visita Chiedi informazioni